Loading...
Staff2019-09-17T17:32:27+00:00
MANUELA BINCO
MANUELA BINCOdanza classica, modern/jazz
Fondatrice e direttrice artistica, insegnante e coreografa de L’Officina delle Arti dal 2001. Fin da piccola studia danza classica, modern/jazz, contemporaneo e hip hop. Dopo diversi anni di formazione e di esperienze televisive e teatrali, nel 2001, insieme all’attore e regista Simone Visentini, fonda “L’Officina delle Arti”. Tra il 2006 e il 2012, è ballerina della Compagnia di Danza “Corpocorrente”. Dal 2008 ad oggi è Direttrice Artistica del “Festival Mantova Danza”. Dal 2011 al 2014 è co-direttrice artistica della Scuola Professionale per Danzatori (dipartimento modern contemporaneo) “DM BALLET”. Nel 2013 riceve il premio assoluto come “Migliore Coreografa” al “Valpolicella Modern-Jazz Festival”. Nel biennio 2016/2017 consegue il diploma A.I.D.A. rilasciato dagli Insegnanti Diplomati presso il Teatro alla Scala di Milano. Nel 2017 riceve il premio come Migliore Coreografa per la coreografia “Fragile” al trofeo “DenStar” di Padova. Oltre a creare coreografie per spettacoli, eventi e performance per negozi e aziende, Manuela ha inoltre portato sul podio di molti concorsi nazionali e internazionali decine di coreografie da lei create.
ALESSIA GELMETTI
ALESSIA GELMETTIdanza classica, punte, repertorio
Alessia nizia lo studio della danza a Verona, per perfezionarsi poi a Firenze alla Scuola del Balletto di Toscana. Giovanissima entra a far parte del Balletto di Toscana, dove danza come solista in numerose produzioni, in Italia e nel mondo, in coreografie di Mauro Bigonzetti, Fabrizio Monteverde, Eugenio Scigliano, e tanti altri. Nel 2002 entra a far parte del Corpo di Ballo stabile dell’Arena di Verona, e nel 2005 viene promossa a Prima Ballerina. Interpreta diversi ruoli in titoli del repertorio classico, tra cui Giselle, Il Lago dei cigni, Coppelia, La Bella Addormentata, Don Quixote, Il Corsaro, e in balletti moderni e neoclassici (come ad esempio Romeo e Giulietta, Cenerentola, La Vedova Allegra, Sogno di una notte di mezza estate, L’Uccello di Fuoco), in coreografie di Mauro de Candia, Francesco Ventriglia, Matteo Levaggi, Renato Zanella, Amedeo Amodio, e altri. Danza anche i ruoli principali in alcune Opere liriche durante il Festival Areniano, tra cui la “Schiava” nel Trionfo dell’ Aida. Per la stagione 2004-2005 le viene offerto un impegno lavorativo come solista al “Carolina Ballet”, negli Stati Uniti. Qui danza in varie coreografie di Balanchine, come Concerto Barocco, Who Cares?, Donizetti Variation e altre, e in creazioni di Robert Weiss e Lynn-Taylor Corbett. Viene invitata come guest a partecipare a serate di Gala o altre produzioni, in Italia e all’estero, dove interpreta coreografie del repertorio classico e di coreografi moderni, tra cui Giuliano Peparini, Mauro de Candia, Josè Martinez e altri.
Per la stagione 2017- 2018 ha lavorato con il Corpo di Ballo dell’Opera di Roma, partecipando a varie produzioni.
GIANLUCA SCHIAVONI
GIANLUCA SCHIAVONIdanza classica, repertorio, tecnica maschile
Diplomatosi nel 1992 alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, entra subito a far parte del corpo di ballo dove partecipa a tutte le produzioni sia del repertorio classico che contemporaneo, interpretando ruoli da solista e da primo ballerino. Dal 2006 si dedica con passione alla coreografia e debutta con il solo ANDROMEDA al Teatro Manzoni di Pistoia. Nel 2010 inizia la collaborazione come coreografo per il Teatro alla Scala di Milano: l’occasione è il cortometraggio AN ITALIAN DREAM con la regia di Matthias Zentner. Nel 2011 debutta al Teatro alla Scala in prima mondiale con lo spettacolo L’ALTRO CASANOVA. Nello stesso anno realizza le coreografie per l’opera ROMEO ET JULIETTE di Charles Gounot con la regia di Bartlett Sher. Nell’agosto 2011 debutta in Cina allo Shanghai Gran Theatre, dove crea, con il regista Sherwood Hou, lo spettacolo multimediale DEGAS DIAMOND. Nel 2013 realizza per il Balletto di Roma KIMERA. Nel 2015 crea per l’Estonian National Opera il balletto in due atti MEDEA. Nel 2016 realizza per la Georgia National Opera la creazione dal titolo LA STRADA, su musiche di Nino Rota. Nel 2017 crea le coreografie per il New Year’s Concert, trasmesso in Eurovisione. Nello stesso anno debutta con grande successo al Teatro San Carlo di Napoli con la nuova creazione ALICE IN WONDERLAND.
ENRICO MORELLI
ENRICO MORELLIcontemporaneo
Ballerino e coreografo, Enrico Morelli consegue il diploma dell’Accademia Nazionale di Danza a Roma. Nel 2001 riceve in qualità di danzatore, la medaglia d’argento dal Presidente della Repubblica. Crea coreografie per l’Astra Roma Ballet, per la scuola del Teatro dell’Opera di Roma, per la Dominic Walsh Dance Theatre, per la compagnia Kaos di Firenze, per la MMCompany e per Agora Coaching Project. Attualmente collabora con l’Associazione Progetto Danza, è ballerino della MMCompany ed è direttore, insieme a Michele Merola, del corso di perfezionamento Agora Coaching Project..
ANTONIO BISSIRI
ANTONIO BISSIRIcontemporaneo
Studia presso lo I.A.L.S. Roma dove studia tecnica classica, contemporanea e hip hop. Successivamente studia improvvisazione e inizia un percorso di approfondimento della tecnica contemporanea entrando nella Esklan Art’s Factory. Assistente di Erika Silgoner, partecipa a importanti workshop tra cui: Mediterraneo Dance Festival, Expression I.D.A., Hig level Dance Festival di Mosca e Plesno Poletje Dance Cump. Nel 2008 danza per Esklan Art’s Factory alla Rassegna “L’Arte e il suo Mestiere” e nel 2013, a Bordeaux, nella piece Moustache. A marzo del 2013 entra nella Compagnia Artemis Danza e, nel gennaio 2014, entra a far parte del Teatro dei Servi Disobbedienti con cui collabora come danzatore e coreografo alla produzione della pièce teatrale “Fimmina Morta”. Nel luglio 2015 per il Festival della Resilienza e con il Teatro Massimo di Cagliari, lavora al primo studio di Resilia, portando in scena la prima interazione fra danza e fotografia nello scenario del sito nuragico di Tamuli a Macomer. Nel gennaio 2016, al Teatro Civico di Sassari, debutta nella sua forma completa “Resilia Interferenze Storiche”. Attualmente coreografo di Prendashanseaux Danza e Fotografia, dal 2015 collabora come coreografo e performer alla produzione di “Marì”, con la compagnia Teatro dei Servi Disobbedienti, selezionata da ERT Emilia Romagna Teatri per la residenza artistica presso Villa Pini a Bologna.
CHRISTIAN FARA
CHRISTIAN FARAcontemporaneo
Dopo una formazione classica in Sardegna, si trasferisce per seguire il Corso Professionale Contemporaneo del Balletto di Toscana con importantissime figure professionali. Nello stesso periodo segue il corso di formazione “Kaos Professione Danza” seguendo inoltre stage e workshop. Ballerino solista della Compagnia “Janas”, è inoltre interprete de “L’urlo” di G. Perantoni ed entra, nel 2006, come ballerino solista e membro stabile, nella Compagnia “KAOS Balletto di Firenze”. Nel 2006-2007 balla ”Brigata Sassari” di A. Cannistrà, ”Le rime rampanti” col Balletto di Toscana, ”Lo schiaccianoci” diretto da G. Rosaci e G. Perantoni e ”Quarto stato” di L. Lepori. Nel 2010 debutta professionalmente come coreografo, firmando per la compagnia KAOS Balletto di Firenze: “Se solo fossi qui” e “Koob” rappresentate in tutta Italia. La coreografia “Amore+Psiche” è del 2011 e nel 2012 crea “Appleal”, coreografia successivamente portata sul palcoscenico nello spettacolo “Dal Profondo del Cuore” affiancato dai coreografi P. Arcangeli e R. Sartori. Del 2014 è la coreografia “Storia di un Diverso Qualsiasi”, affiancato dai maestri R. Sartori e M. Pogliani. Nel 2015 collabora con M. Pogliani nella produzione di “Once Upon A Time”, coreografia ispirata ad “Alice Nel Paese Delle Meraviglie”. La regia coreografica più importanteporta il titolo di “Chiara Luce” per uno spettacolo mandato in onda in diretta mondiale. Attualmente insegna in importanti centri nazionali e tiene stage e workshop in tutta Italia.
DENISE FARINA
DENISE FARINAdanza classica, modern propedeutico, danza gioco
A soli 13 anni, Denise ottiene dal M° Giuseppe Carbone una borsa di studio presso il “Carolina Ballet di Raleigh”. Frequenta poi l’Istituto per la Formazione Coreutica di Bergamo. Tra il 2012 e il 2014 è ammessa al Corso Professionale di Danza Moderna-Contemporanea “DM Ballet”. E’ ballerina nella stessa compagnia su coreografie di Carl Portal, Dominique Lesdemà e Michele Pogliani. Nel 2014 ottiene una borsa di studio di sei mesi alla Joffrey Ballet School di San Francisco per il corso di perfezionamento in danza moderna. E’ ammessa ai corsi professionali presso il Balletto di Roma nel 2014 e presso il Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano. Nel 2015 è ballerina della Teatro Totale Dance Company di Milano e danza nelle produzioni “Arborea Carmina” al Teatro Carcano Milano e “Artisti di oggi e domani” in collaborazione con il Balletto di Milano. Nel 2016 si diploma come ballerina di danza moderna e contemporanea presso l’Accademia del Teatro Carcano di Milano.
CAROLINA GORNI
CAROLINA GORNImodern/contemporaneo
Insegnante ufficiale presso L’Officina delle Arti dal 2013, Carolina frequenta, oltre alla stessa scuola di cui è docente, anche il biennio professionale presso il dipartimento di danza modern/contemporanea DM Ballet a Mantova tra il 2011 e il 2012. Nei suoi 10 anni di studio della danza, approfondisce tutte le discipline: danza classica, danza moderna e contemporanea, hip hop e teatro. Oltre alle quotidiane lezioni, studia con grandi professionisti di fama internazionale: K. Kadiu, C. Portal, B. Goodson, S. Delattre, B. Collinet, D. Lesdema, G. Benberry, M. Pogliani, M. Astolfi, C. Felicioni, D. Baldi, F. Nappa, M. Arbau, M. Ragazzo, E. Morelli, R. Fontana, V. Pitzalis, D. Jacobellis, M. Del Prete, D. Borghini, L. Brasile, V. Peparini. Partecipa regolarmente a concorsi, spettacoli e laboratori coreografici. Prende parte a spot pubblicitari e flash mob per negozi e aziende tra cui GoldenPoint, Salardi Arreda, Tabaroni Cashmere, Mantova Outlet Village, Mama Mia. Tra il 2017 e il 2018 è selezionata per il biennio professionale alla Peridance Capezio Center di New York e, come stagista, presso la Delattre Dance Company a Mainz in Germania.
LAURA NARDI
LAURA NARDIdanza classica, punte, repertorio
Nel 1986 entra alla scuola dell’Accademia Nazionale di danza a Roma, conseguendo il diploma di VIII corso anno accademico nel 1993/94 e la maturità scientifica/coreutica. Studia e approfondisce le proprie conoscenze della danza classica e contemporanea in Italia e all’ estero con M. Trayanova, S. Litinov, E. Therabust, S. Petronio, N. Caccivio, M. Bigonzetti, F. Monteverde, J. Alegado. Inizia il percorso per il Teaching Certificate con la Royal Dance Academy di Londra conseguendo il diploma nel successivo 2002 con il massimo dei voti. E’ direttrice artistica del Festival di Danza e Architettura EXIT (23 agosto – 8 settembre 2002). Frequenta il seminario di “Musicalità applicata alla danza “condotto da Karen Berry. Realizza come coreografa e ballerina la produzione “Out of Body” con i danzatori del Laboratorio P.S.A ( Pergine Spettacolo Aperto). Supera l’esame finale del Corso per formazione insegnanti con l’Ass.ne AIDA affiliato Scala di Milano con tesi e interrogazione con la votazione di 29/30. Le sue creazioni coreografiche si classificano al primo posto nelle principali competizioni e rassegne: Concorso Coreografico Internazionale Florence Dance Festival, Concorso Coreografico Città di Bologna, Concorso Coreografico Premio Sakharoof, Concorso Coreografico Città di Rieti, Concorso Internazionale Progetto Danza, Como Lake Dance Award.
LAURA ADAMI
LAURA ADAMIdanza classica, punte, repertorio
Inizia i suoi studi presso la scuola di danza classica “La Polacca” di Cristina Kolodzieskji. Frequenta l’Istituto Tecnico Femminile “Lavinia Mondin”. Nel 1981 vince una borsa di studio per il V stage per ballerini professionisti all’ATERBALLETTO di Reggio Emilia. Nel 1982 prosegue gli studi all’Académie de danse Classique “Princesse Grace” di Marika Besobrasova a Montecarlo. Nel 1985 consegue il Certificat d’aptitude professionnelle entra al Ballet Théatre Français de Nancy, diretto da Hélène Trailine. Nel 1987 è nominata solista. E’ stata partner di Rudolf Nureyev nell’Après-midi d’un faune di Vaslav Nijinski. Nel 1988 lavora con l’”Oper der Stadt” di Bonn sotto la direzione di Yuri Vamos. Nel 1989 si unisce alla Compagnia “Temps Présent” di Thierry Malandain, dove lavora fino al giugno 1996. In quell’anno entra a far parte della Compagnia “Concordanse”, dove si occupa di rimontare i balletti in repertorio e svolge il ruolo di Maitre de Ballet. Sempre nel 1996 è membro fondatore e coordinatrice della Compagnia Dep’Art a Parigi. Nel 1997 consegue il Diploma di Stato di Insegnante di Danza Classica, insegna presso il Conservatorio Nazionale di Montreuil a Parigi e presso la scuola di danza classica Evidanse. Si ricongiunge alla compagnia Temps Présent che nel frattempo si è trasferita a Biarritz creando il nuovo Centro Coreografico Nazionale “Ballet Biarritz” diretto sempre da Thierry Malandain. Nel corso della sua carriera artistica ha interpretato come solista coreografie di Kilian, Neumeier, Nils Christie, Balanchine, Van Manen, Bertrand D’At, Thierry Malandain, etc. E’ invitata regolarmente a far parte della giuria degli esami delle classi di danza Classica del Conservatorio Municipale di Lons le Saunier in Francia. Oltre ad insegnare in numerose realtà di danza, collabora con l’Accademia BMICA di Alen Bottaini e Monica Merlo a Monaco di Baviera e come docente durante lo stage annuale di Portorose in Slovenia.
ALESSIA GOLDONI
ALESSIA GOLDONIHip Hop - Ragga Jam
Dopo un percorso iniziato all’età di 6 anni nella Danza Classica e Moderna, nel 1998 conosce la Danza Hip Hop e inizia a studiarla. Dal 2000 consegue diversi brevetti e diplomi d’insegnamento: REEBOK, NIKE, FIF, FISAF. Inizia a studiare Hip Hop con Jo Sassi, per il quale balla nel 2003-2004 nella compagnia “NO DRAMA”, partecipando a diversi eventi e spettacoli in tutta Italia. Dal 2004 si sposta anche nella capitale francese, Parigi, dove ancora oggi periodicamente studia con i migliori insegnanti internazionali tra cui Laure Courtellemont. Proprio con quest’ultima studia la Danza Ragga Jam ed entra a far parte dal 2004 della squadra italiana RAGGA JAM di cui tuttora fa parte . Nel 2004 partecipa al programma dedicato alla Danza Hip Hop “Mtv Dance Show “ su Mtv. Dal 2003 al 2006 partecipa a diverse gare nazionali ed internazionali con il gruppo “Black Out” da lei creato con il quale si classifica 7° al Trofeo JYB, (2005), 2° posto al Trofeo Move Sesto San Giovanni (MI), 4° posto Federfunk (2005) e nel 2006 il gruppo si esibisce ad Ostfildern in Germania rappresentando l’Italia. Nel 2007 crea il nuovo gruppo “Soul Dreamers”, finalista della Gara Streefighters 2010 di zona. Fa parte inoltre del gruppo “Le Wawas” con cui trionfa in diverse gare italiane tra cui: 2008 “Groovin’” – Milano 2° classificate, vincitrici Best Show alla finalissima Streetfighters 2008 – Rimini – “6°-7° Trofeo Move“ 2009-2010 1°-2° classificate. 2007: partecipa come ballerina alla sigla del programma TV “La sai l’ultima” con Lorella Cuccarini, regia Luca Tommasini. Insegna e tiene stage Hip Hop New Style e Ragga Jam in numerose Scuole di Danza d’Italia. Ha studiato e studiatuttora con i migliori insegnanti nazionali ed internazionali tra cui: Jo Sassi (Italy), Gus Bembery (USA), Luam (USA), Niako, Super Dave (USA), Byron (France), Edson Guiu (Brasile), Laure Courtellemont (France), Joseph Go (France), Brian Green (USA), Meech (France), Lyle Beniga (Usa), Audrey Bosch (France), Camron One Shot (France), Crazy Hype (Giamaica), A Ni Mal (Francia), Jiff di Bossman (Russia), Blacka di Danca (USA). Crea un nuovo gruppo “NEVER HIDE” di teen-agers con il quale vince il Nogarole Dance Festival 2010 (VR) e Express Yourself Vicenza 2010 e partecipa a numerose manifestazioni. Nel gennaio 2013 crea il nuovo gruppo LA CREW da lei coreografato insieme ad Arben Kapidani con il quale vince il Bolonemove categ. Master- Bologna, finalisti di Zona allo Streetfightesr World Tour 2013 – Pavullo, 2° Classificati Trofeo Danzando in Tour by Uisp – Carpi. 6° classificati H2R categoria Senior- finalisti a Cesenatico Best Show – Streetfighters 2013 varie partecipazioni a manifestazioni e Contest (Puma Dance Crew – Jumbo). Insegnante (rappresentante italiana) presso 1° Raggajam World Conference – Parigi organizzata da Laure Courtellemont. A marzo 2015 è ballerina per il video Dancehall “Nuh Ramp- Popcaan” coreografato e ballato da Jiff Di Bossman (Russia). A settembre 2015 crea ufficialmente in collaborazione con Simone Balboni il gruppo Hip Hop Moody Crew (Under 16) con cui ottiene ottime soddisfazioni: -Mc Hip Hop Contest 2016 3° classificati categ. Under 16 – BTS Pisa 2° classificati Under 16 -Foreve Young Contest 1° classificati Under 18 – Nogarole Dance Festival 1° classificati Under 16 – Bolo 1 move 1° classificati – Castenaso (BO) – 2° classificati BTS Pisa under 16 – 1° classificati UGB Lucca – 1° classificati Forever Young Cesena – 1° classificati Nogarole Dance – Nogarole (VR) – 1° FYCO Milano Marittima categ. Young; – 2° UGB Lucca categ Teen; – 1° Valpolicella Hip Hop Festival – Valpolicella (VR) Categ. Under 17 – 2° H2R Padova categ. Under 17 – Esibizione presso serata Show “Zelig vs Colorado” – Finalisti Best Show “The Week” Luglio 2018 Cesenatico (RM). Crea una nuova CRew Under 16 “Flawless” in collaborazione sempre con Simone Balboni con la quale si aggiudica una borsa di studio per un evento Street Fantastik organizzato da Sponky, 2° classificate al Valpolicella Hip Hop Festival.
FILIPPO TONINI
FILIPPO TONINIhip hop
Filippo inizia a ballare e recitare all’età di 8 anni spinto dalla forte passione per il teatro. Trova la sua migliore espressione attraverso la danza hiphop alimentato dalla volontà di raccontarsi in tutte le sue sfumature che trovano perfetta espressione attraverso movimenti elastici, grazie alla flessibilità e al controllo del proprio corpo. Prende parte a competizioni nazionali ed internazionali, compare in videoclip e programmi televisivi. Finalista di Italia’s Got Talent 2016, finalista della prima edizione del Redbull Dance Your Style Italy 2018 che vedeva competere 16 fra i migliori ballerini in Italia ed è inoltre di recente tornato dalla seconda edizione, oltre ad essersi esibito per BMW, Coca-Cola, Puma, Polaroid, Versace e Disney Channel ha inoltre rappresentato l’Italia contro diverse nazioni a Zurigo al The Dance 2018 partecipando nel team Italy e rappresentando la propria bandiera nella competizione.
VERONICA SASSI
VERONICA SASSIContemporaneo
Inizia lo studio della danza classica e jazz nel 1990 presso la Scuola di Danza Surya di Carpi (Mo) con Rita Poelvoorde (étoile del Balletto del XX secolo di Maurice Béjart) e con Davide Gallesi. Per molti anni studia jazz con Matt Mattox, contemporaneo e contact improvvisation con Ivan Wolfe e classico con Diana Tavernier. Nel 1998, al bando regionale giovani talenti dellʼEmilia Romagna, ottiene una borsa di studio della durata di due mesi presso la compagnia Aterballetto diretta da Mauro Bigonzetti.
Studia in Belgio allʼAccademia Nazionale di danza di Anversa con Robert Denvers e Lana Carroll e a Bruxelles alla Performing Arts Research and Training Studios (P.A.R.T.S) di Anne- Teresa Keersmaeker con Elisabeth Corbett e David Zambrano. Dal 2000 al 2002 balla con la Spellboundance Company diretta da Mauro Astolfi, con la quale partecipa alle tournée, ad alcune trasmissioni televisive e a festival internazionali. Negli anni successivi fa tappa nei più grandi teatri nazionali con i musical “Caruso, la storia di un mito” con Katia Ricciarelli e Gianluca Terranova (2002/2003), “Rodolfo Valentino, il musical” con Raffaele Paganini e regia di Claudio Insegno (2003/2004), entrambi coreografati da Silvie Mougeolle, ed infine con “Il fantasma dellʼopera” diretto e coreografato da André de la Roche (2004/2005). Dal 2006 insegna presso la scuola di danza Surya Dance di Carpi(Mo). Dal 2007 è insegnante del corso di formazione professionale e coreografa della Compagnia MDdanza presso la scuola di danza “La capriola” di Modena. Nel 2008 ottiene il diploma di secondo grado come maestra di danza moderna e classica rilasciato dalla FIDS (federazione italiana danza sportiva). Da settembre 2011 fa parte del corpo docenti del progetto DMBallett di Mantova, corso professionale per danzatori e insegna presso la scuola Officina della Arti di Mantova, diretta da Manuela Binco. Dal 2013 tiene delle lezioni di danza modern contemporaneo per il corso di formazione professionale (ADT) del centro Auditorium Ballet diretto da Greta Bragantini. Tra il 2007 e il 2017 ottiene come coreografa numerosi piazzamenti nei più importanti concorsi di danza italiani: Danzasì-Roma, Città di Rieti-Rieti, Settimana internazionale della danza Spoleto, Celebrazioni in danza-Bologna, Week end in palcoscenico-Pinerolo, Kontejner Festival-Roma, Mantova Danza-Mantova, Dance out-Roma, Concorso Danza Viva-Correggio, Campionati italiani e assoluti FIDS, Winter Festival-Manerba del Garda, Livorno in danza. Eʼ ospite come coreografa di diverse rassegne e festival per compagnie e gruppi emergenti: Kontejner Festival, Roma (2010-2013), Mantova Danza, Mantova (2011), Festival Dance Immersion, Cagli (2011), Un ponte sul futuro, giornata mondiale della danza, microfestival di danza contemporanea dedicato a nuove compagnie non sovvenzionate e coreografi emergenti presso il Teatro Olimpico di Roma (2012), Rassegna Corrispondenze, Ladispoli (2013), Pavullo festival danza (2012), Che danza vuoi?, rassegna per coreografi emergenti, Teatro Greco, Roma (2014) , Co.Co.Pro,Teatro Herberia, Rubiera, RE (2015), Festival Ore d’aria, Modena (2016-2017), A taste of dance, Padova (2017). Al momento ha allʼattivo diverse produzioni di cui ha curato la regia e le coreografie: Il tempo di parlare (2009), Sono nata il 21 a primavera (2011), The freedom of Creation (2012), Ludi-forme (2013), Non è vero ma ci credo (2013), A modo mio, omaggio a Lucio Dalla (2013), Histoire d’amour (2014), Barche (2017), Mezze stagioni (2018). A maggio 2018 è docente ospite per il Daf Professional Project e crea “Playground” per gli allievi del corso. Docente al 21esimo Stage Internazionale di Danza del Lago di Garda e al Contemporary Dance Workshop di Creazzo.
MARCO LAUDANI
MARCO LAUDANIcontemporaneo
Insegnante e coreografo, giovane ed ambizioso, è riuscito a trasformare gli influssi e gli stimoli internazionali in un suo personalissimo stile in continuo aggiornamento. Dall’esigenza di esprimere il proprio linguaggio artistico nel 2013 crea ODM I Ocram Dance Movement, compagnia e progetto di sperimentazione coreografica con sede a Catania. Tra i lavori creati per ODM, “Ognuno al suo posto”, “Aria viziata”, “Sai di salvia”, “Speechless”, “FAUVE” con il quale nel 2016 ottiene il premio come miglior coreografo all’International Ballet Competition, “Divina” lavoro coreografico invitato a festival nazionali e internazionali e, nel 2018, “(siamo) in due”. Dal 2013 inizia un sodalizio con la John Cranko Schule, scuola statale di Stoccarda diretta da Tadeusz Matacz per cui crea diversi inediti coreografici immediatamente apprezzati dalla stampa tedesca: “In partenza” (2013), “Into your arms” e “Spirits of nature” (2015), “Touch me” (2016) e “Clap your hands to the sky” (2017), “Blanc” (2018). Nel 2015 realizza per la danzatrice Giuliana Bottino (Staats Ballet Berlin) “Song for Viola”, solo presentato al gala “Bellini Ballet Festival”. Nel 2017 è invitato al Wicked Weekend COMMA per il master Choreography tenutosi a CODARTS (Rotterdam). E’ ospite presso i più importanti centri di produzione artistica italiani come insegnante e coreografo.
CARLOTTA DEPALMAS
CARLOTTA DEPALMASdanza gioco, hip hop gioco, modern propedeutico
Carlotta frequenta fin da piccola L’Officina delle Arti e ne diviene insegnante ufficiale dal 2014 per i corsi di danza gioco, hip hop gioco e modern propedeutico. Nei suoi 15 anni di studio della danza, approfondisce tutte le principali discipline: danza classica, danza moderna e danza contemporanea. Oltre alle quotidiane lezioni, ha studiato con grandi professionisti di fama internazionale: Kledi Kadiu, Carl Portal, Bruno Collinet, Michele Pogliani, Francesco Nappa, Enrico Morelli, Veronica Sassi. Partecipa regolarmente a concorsi, spettacoli e laboratori coreografici. Prende parte a spot pubblicitari e flash mob per negozi e aziende tra cui GoldenPoint, Salardi Arreda, Tabaroni Cashmere, Mantova Outlet Village.
SIMONE VISENTINI
SIMONE VISENTINIteatro, recitazione
Fondatore e direttore artistico de L’Officina delle Arti dal 2001 insieme a Manuela Binco, è insegnante di teatro, attore, cantante, presentatore, sceneggiatore e regista. Dopo diverse esperienze nel teatro classico e contemporaneo, sviluppa nel tempo diversi percorsi: dal teatro sperimentale a quello di strada, dal teatro d’improvvisazione al teatro di impegno sociale. Nell’ambito del teatro-canzone è protagonista, nelle stagioni 2010/2011, degli spettacoli “Nessuno è scomparso”, “Giorgio Gaber… si può?” e “Fred Buscaglione… che spettacolo!”. Con esperienze anche nel cinema e nella musica, è stato direttore del Teatro delle Arti dal 2008 al 2011 ed è tuttora direttore organizzativo del festival Mantovadanza.