Loading...
Staff2021-03-19T10:34:24+00:00
MANUELA BINCO
MANUELA BINCOdanza classica, modern/jazz
Fondatrice e direttrice artistica, insegnante e coreografa de L’Officina delle Arti dal 2001. Fin da piccola studia danza classica, modern/jazz, contemporaneo e hip hop. Dopo diversi anni di formazione e di esperienze televisive e teatrali, nel 2001, insieme all’attore e regista Simone Visentini, fonda “L’Officina delle Arti”. Tra il 2006 e il 2012, è ballerina della Compagnia di Danza “Corpocorrente”. Dal 2008 ad oggi è Direttrice Artistica del “Festival Mantova Danza”. Dal 2011 al 2014 è co-direttrice artistica della Scuola Professionale per Danzatori (dipartimento modern contemporaneo) “DM BALLET”. Nel 2013 riceve il premio assoluto come “Migliore Coreografa” al “Valpolicella Modern-Jazz Festival”. Nel biennio 2016/2017 consegue il diploma A.I.D.A. rilasciato dagli Insegnanti Diplomati presso il Teatro alla Scala di Milano. Nel 2017 riceve il premio come Migliore Coreografa per la coreografia “Fragile” al trofeo “DenStar” di Padova. Oltre a creare coreografie per spettacoli, eventi e performance per negozi e aziende, Manuela ha inoltre portato sul podio di molti concorsi nazionali e internazionali decine di coreografie da lei create.
GIANLUCA SCHIAVONI
GIANLUCA SCHIAVONIdanza classica, repertorio, tecnica maschile
Diplomatosi nel 1992 alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, entra subito a far parte del corpo di ballo dove partecipa a tutte le produzioni sia del repertorio classico che contemporaneo, interpretando ruoli da solista e da primo ballerino. Dal 2006 si dedica con passione alla coreografia e debutta con il solo ANDROMEDA al Teatro Manzoni di Pistoia. Nel 2010 inizia la collaborazione come coreografo per il Teatro alla Scala di Milano: l’occasione è il cortometraggio AN ITALIAN DREAM con la regia di Matthias Zentner. Nel 2011 debutta al Teatro alla Scala in prima mondiale con lo spettacolo L’ALTRO CASANOVA. Nello stesso anno realizza le coreografie per l’opera ROMEO ET JULIETTE di Charles Gounot con la regia di Bartlett Sher. Nell’agosto 2011 debutta in Cina allo Shanghai Gran Theatre, dove crea, con il regista Sherwood Hou, lo spettacolo multimediale DEGAS DIAMOND. Nel 2013 realizza per il Balletto di Roma KIMERA. Nel 2015 crea per l’Estonian National Opera il balletto in due atti MEDEA. Nel 2016 realizza per la Georgia National Opera la creazione dal titolo LA STRADA, su musiche di Nino Rota. Nel 2017 crea le coreografie per il New Year’s Concert, trasmesso in Eurovisione. Nello stesso anno debutta con grande successo al Teatro San Carlo di Napoli con la nuova creazione ALICE IN WONDERLAND.
ENRICO MORELLI
ENRICO MORELLIcontemporaneo
Ballerino e coreografo, Enrico Morelli consegue il diploma dell’Accademia Nazionale di Danza a Roma. Nel 2001 riceve in qualità di danzatore, la medaglia d’argento dal Presidente della Repubblica. Crea coreografie per l’Astra Roma Ballet, per la scuola del Teatro dell’Opera di Roma, per la Dominic Walsh Dance Theatre, per la compagnia Kaos di Firenze, per la MMCompany e per Agora Coaching Project. Attualmente collabora con l’Associazione Progetto Danza, è ballerino della MMCompany ed è direttore, insieme a Michele Merola, del corso di perfezionamento Agora Coaching Project..
CHRISTIAN FARA
CHRISTIAN FARAcontemporaneo
Dopo una formazione classica in Sardegna, si trasferisce per seguire il Corso Professionale Contemporaneo del Balletto di Toscana con importantissime figure professionali. Nello stesso periodo segue il corso di formazione “Kaos Professione Danza” seguendo inoltre stage e workshop. Ballerino solista della Compagnia “Janas”, è inoltre interprete de “L’urlo” di G. Perantoni ed entra, nel 2006, come ballerino solista e membro stabile, nella Compagnia “KAOS Balletto di Firenze”. Nel 2006-2007 balla ”Brigata Sassari” di A. Cannistrà, ”Le rime rampanti” col Balletto di Toscana, ”Lo schiaccianoci” diretto da G. Rosaci e G. Perantoni e ”Quarto stato” di L. Lepori. Nel 2010 debutta professionalmente come coreografo, firmando per la compagnia KAOS Balletto di Firenze: “Se solo fossi qui” e “Koob” rappresentate in tutta Italia. La coreografia “Amore+Psiche” è del 2011 e nel 2012 crea “Appleal”, coreografia successivamente portata sul palcoscenico nello spettacolo “Dal Profondo del Cuore” affiancato dai coreografi P. Arcangeli e R. Sartori. Del 2014 è la coreografia “Storia di un Diverso Qualsiasi”, affiancato dai maestri R. Sartori e M. Pogliani. Nel 2015 collabora con M. Pogliani nella produzione di “Once Upon A Time”, coreografia ispirata ad “Alice Nel Paese Delle Meraviglie”. La regia coreografica più importanteporta il titolo di “Chiara Luce” per uno spettacolo mandato in onda in diretta mondiale. Attualmente insegna in importanti centri nazionali e tiene stage e workshop in tutta Italia.
DENISE FARINA
DENISE FARINAdanza classica, modern propedeutico, danza gioco
A soli 13 anni, Denise ottiene dal M° Giuseppe Carbone una borsa di studio presso il “Carolina Ballet di Raleigh”. Frequenta poi l’Istituto per la Formazione Coreutica di Bergamo. Tra il 2012 e il 2014 è ammessa al Corso Professionale di Danza Moderna-Contemporanea “DM Ballet”. E’ ballerina nella stessa compagnia su coreografie di Carl Portal, Dominique Lesdemà e Michele Pogliani. Nel 2014 ottiene una borsa di studio di sei mesi alla Joffrey Ballet School di San Francisco per il corso di perfezionamento in danza moderna. E’ ammessa ai corsi professionali presso il Balletto di Roma nel 2014 e presso il Centro Studi Coreografici Teatro Carcano di Milano. Nel 2015 è ballerina della Teatro Totale Dance Company di Milano e danza nelle produzioni “Arborea Carmina” al Teatro Carcano Milano e “Artisti di oggi e domani” in collaborazione con il Balletto di Milano. Nel 2016 si diploma come ballerina di danza moderna e contemporanea presso l’Accademia del Teatro Carcano di Milano.
CAROLINA GORNI
CAROLINA GORNIhip hop/modern/contemporaneo
Insegnante ufficiale presso L’Officina delle Arti dal 2013, Carolina frequenta, oltre alla stessa scuola di cui è docente, anche il biennio professionale presso il dipartimento di danza modern/contemporanea DM Ballet a Mantova tra il 2011 e il 2012. Nei suoi 10 anni di studio della danza, approfondisce tutte le discipline: danza classica, danza moderna e contemporanea, hip hop e teatro. Oltre alle quotidiane lezioni, studia con grandi professionisti di fama internazionale: K. Kadiu, C. Portal, B. Goodson, S. Delattre, B. Collinet, D. Lesdema, G. Benberry, M. Pogliani, M. Astolfi, C. Felicioni, D. Baldi, F. Nappa, M. Arbau, M. Ragazzo, E. Morelli, R. Fontana, V. Pitzalis, D. Jacobellis, M. Del Prete, D. Borghini, L. Brasile, V. Peparini. Partecipa regolarmente a concorsi, spettacoli e laboratori coreografici. Prende parte a spot pubblicitari e flash mob per negozi e aziende tra cui GoldenPoint, Salardi Arreda, Tabaroni Cashmere, Mantova Outlet Village, Mama Mia. Tra il 2017 e il 2018 è selezionata per il biennio professionale alla Peridance Capezio Center di New York e, come stagista, presso la Delattre Dance Company a Mainz in Germania.
LAURA ADAMI
LAURA ADAMIdanza classica, punte, repertorio
Inizia i suoi studi presso la scuola di danza classica “La Polacca” di Cristina Kolodzieskji. Frequenta l’Istituto Tecnico Femminile “Lavinia Mondin”. Nel 1981 vince una borsa di studio per il V stage per ballerini professionisti all’ATERBALLETTO di Reggio Emilia. Nel 1982 prosegue gli studi all’Académie de danse Classique “Princesse Grace” di Marika Besobrasova a Montecarlo. Nel 1985 consegue il Certificat d’aptitude professionnelle entra al Ballet Théatre Français de Nancy, diretto da Hélène Trailine. Nel 1987 è nominata solista. E’ stata partner di Rudolf Nureyev nell’Après-midi d’un faune di Vaslav Nijinski. Nel 1988 lavora con l’”Oper der Stadt” di Bonn sotto la direzione di Yuri Vamos. Nel 1989 si unisce alla Compagnia “Temps Présent” di Thierry Malandain, dove lavora fino al giugno 1996. In quell’anno entra a far parte della Compagnia “Concordanse”, dove si occupa di rimontare i balletti in repertorio e svolge il ruolo di Maitre de Ballet. Sempre nel 1996 è membro fondatore e coordinatrice della Compagnia Dep’Art a Parigi. Nel 1997 consegue il Diploma di Stato di Insegnante di Danza Classica, insegna presso il Conservatorio Nazionale di Montreuil a Parigi e presso la scuola di danza classica Evidanse. Si ricongiunge alla compagnia Temps Présent che nel frattempo si è trasferita a Biarritz creando il nuovo Centro Coreografico Nazionale “Ballet Biarritz” diretto sempre da Thierry Malandain. Nel corso della sua carriera artistica ha interpretato come solista coreografie di Kilian, Neumeier, Nils Christie, Balanchine, Van Manen, Bertrand D’At, Thierry Malandain, etc. E’ invitata regolarmente a far parte della giuria degli esami delle classi di danza Classica del Conservatorio Municipale di Lons le Saunier in Francia. Oltre ad insegnare in numerose realtà di danza, collabora con l’Accademia BMICA di Alen Bottaini e Monica Merlo a Monaco di Baviera e come docente durante lo stage annuale di Portorose in Slovenia.
MATILDE GHERARDI
MATILDE GHERARDIContemporaneo
Matilde attualmente lavora presso la MMCONTEMPORARY DANCE COMPANY, diretta da Michele Merola.
Ha partecipato al FESTIVAL DELLA VALLE D’ITRIA, con l’opera “Il Borghese Gentiluomo”, in collaborazione con Aterballetto.
Ha danzato ne LA STELLA NASCOSTA, con coreografia di Saul Daniele Ardillo, spettacolo per bambini in collaborazione con ATERBALLETTO, REGGIO CHILDREN e ACCADEMIA PERDUTA.
Nel 2019 ha seguito diversi TIROCINI presso NATIONAL THEATER MANNHEIM diretto da Giuseppe Spota, presso ATERBALLETTO per la produzione “cloud/materia” di Philippe Kratz e presso la MMCONTEMPORARY DANCE COMPANY diretto da Michele Merola.
Nel 2018 ha partecipato all’OPERA “LE VILLI” in collaborazione con Fondazione Nazionale della danza Aterballetto di Reggio Emilia con coreografia di Fernando Melo, all’NDT SUMMER INTENSIVE, al MADE IN ITALY 21.0 – AGORA COACHING PROJECT show: ACQUA con coreografia di Roberto Scafati, alla produzione SULLE ALI DELL’IPPOGRIFO con coreografia di Michele Merola.
Nel 2019 ha partecipato a MADE IN ITALY 22.0 – AGORA COACHING PROJECT show: TENTATIVI DI PROSSIMITà con coreografia di Carlos Matos, SWANS coreografia di Emanuele Soavi, allo spettacolo per bambini RIBELLE con coreografia di Carlo Massari – AGORA COACHING PROJECT
e MADE IN ITALY 23.0 ALLEGRO BEYOND SONATAS con coreografia di Emanuele Soavi, NACHT con coreografia di Ricardo Fernando.
Nel 2013 è interprete nel MUSICAL “L’ULTIMA FATICA DI ERCOLE”, Compagnia Bottega delle briciole – direzione artistica di
Anna Pieroni – Reggio Emilia.
Ha partecipato e vinto innumerevoli concorsi tra i quali: Artedanza – Longiano 2017, Concorso internazionale Danza Viva – Correggio 2017, Concorso internazionale PID – Rieti 2017, Concorso internazionale Danza Viva – Reggio Emilia 2018, Concorso internazionale PID – Rieti 2018, Concorso internazionale coreografico IDA TEATRO GRECO di ROMA.
MARCO LAUDANI
MARCO LAUDANIcontemporaneo
Insegnante e coreografo, giovane ed ambizioso, è riuscito a trasformare gli influssi e gli stimoli internazionali in un suo personalissimo stile in continuo aggiornamento. Dall’esigenza di esprimere il proprio linguaggio artistico nel 2013 crea ODM I Ocram Dance Movement, compagnia e progetto di sperimentazione coreografica con sede a Catania. Tra i lavori creati per ODM, “Ognuno al suo posto”, “Aria viziata”, “Sai di salvia”, “Speechless”, “FAUVE” con il quale nel 2016 ottiene il premio come miglior coreografo all’International Ballet Competition, “Divina” lavoro coreografico invitato a festival nazionali e internazionali e, nel 2018, “(siamo) in due”. Dal 2013 inizia un sodalizio con la John Cranko Schule, scuola statale di Stoccarda diretta da Tadeusz Matacz per cui crea diversi inediti coreografici immediatamente apprezzati dalla stampa tedesca: “In partenza” (2013), “Into your arms” e “Spirits of nature” (2015), “Touch me” (2016) e “Clap your hands to the sky” (2017), “Blanc” (2018). Nel 2015 realizza per la danzatrice Giuliana Bottino (Staats Ballet Berlin) “Song for Viola”, solo presentato al gala “Bellini Ballet Festival”. Nel 2017 è invitato al Wicked Weekend COMMA per il master Choreography tenutosi a CODARTS (Rotterdam). E’ ospite presso i più importanti centri di produzione artistica italiani come insegnante e coreografo.
SIMONE VISENTINI
SIMONE VISENTINIteatro, recitazione
Fondatore e direttore artistico de L’Officina delle Arti dal 2001 insieme a Manuela Binco, è insegnante di teatro, attore, cantante, presentatore, sceneggiatore e regista. Dopo diverse esperienze nel teatro classico e contemporaneo, sviluppa nel tempo diversi percorsi: dal teatro sperimentale a quello di strada, dal teatro d’improvvisazione al teatro di impegno sociale. Nell’ambito del teatro-canzone è protagonista, nelle stagioni 2010/2011, degli spettacoli “Nessuno è scomparso”, “Giorgio Gaber… si può?” e “Fred Buscaglione… che spettacolo!”. Con esperienze anche nel cinema e nella musica, è stato direttore del Teatro delle Arti dal 2008 al 2011 ed è tuttora direttore organizzativo del festival Mantovadanza.